Video Video

 

Il ruolo dell’indagine OCSE PISA nella valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione

Laura Palmiero, INVALSI, Responsabile Area Indagini internazionali

Febbraio 2018

   

 

Building and documenting CLIL modules in view of the vertical curriculum

STORIA

Febbraio 2018

Il documento audiovisivo propone una finestra su alcune esperienze CLIL progettate e realizzate nella prospettiva del curriculum verticale, nel contesto delle scuole della Provincia autonoma di Trento coinvolte nell’attuazione del Piano Trentino Trilingue. Le sequenze filmate raccontano alcuni momenti rappresentativi della diversità e varietà della proposta didattica CLIL in atto nei diversi contesti scolastici del primo e del secondo ciclo, nel rispetto delle differenze presenti tra territori, tipologie di scuole e formazione dei docenti coinvolti. Le lezioni di storia e di scienze protagoniste di questi filmati promuovono situazioni di apprendimento di contenuti disciplinari, sia nella loro dimensione linguistica che cognitiva e mettono in evidenza gli elementi metodologici specifici adottati dai docenti nell’insegnamento CLIL proposto. Il lavoro è stato realizzato grazie alla collaborazione degli studenti, dei docenti e dei dirigenti delle scuole che hanno partecipato al progetto.

   

Building and documenting CLIL modules in view of the vertical curriculum

SCIENZE

Febbraio 2018

Il documento audiovisivo propone una finestra su alcune esperienze CLIL progettate e realizzate nella prospettiva del curriculum verticale, nel contesto delle scuole della Provincia autonoma di Trento coinvolte nell’attuazione del Piano Trentino Trilingue. Le sequenze filmate raccontano alcuni momenti rappresentativi della diversità e varietà della proposta didattica CLIL in atto nei diversi contesti scolastici del primo e del secondo ciclo, nel rispetto delle differenze presenti tra territori, tipologie di scuole e formazione dei docenti coinvolti. Le lezioni di storia e di scienze protagoniste di questi filmati promuovono situazioni di apprendimento di contenuti disciplinari, sia nella loro dimensione linguistica che cognitiva e mettono in evidenza gli elementi metodologici specifici adottati dai docenti nell’insegnamento CLIL proposto. Il lavoro è stato realizzato grazie alla collaborazione degli studenti, dei docenti e dei dirigenti delle scuole che hanno partecipato al progetto.

   

Intervista a Annamaria Berenzi 

Docente dell'ITIS "Benedetto Castelli" di Brescia, vincitrice del premio "Italian Teacher Prize" a.s. 2016/2017

Dicembre 2017