L'Outdoor Education come strumento e metodo didattico

Piano di formazione straordinaria per il personale scolastico - Asse 2 La scuola dentro e fuori le mura

13 ottobre 2020 - 21 ottobre 2020
Piattaforma e-learning Iprase
Docenti, Dirigenti - Scuola Secondaria di Primo Grado, Scuola Primaria
Dirigenti e docenti di scuola Primaria e scuola Secondaria di I grado, in servizio negli Istituti comprensivi della Provincia autonoma di Trento
490 partecipanti
In caso di superamento del numero massimo di partecipanti previsto, l’ammissione avverrà secondo il criterio di data e ora di adesione al sistema telematico. L’effettiva iscrizione sarà confermata via mail agli iscritti in possesso dei requisiti di accesso

A livello internazionale e nazionale si parla sempre più di Outdoor education, l'educazione basata sulla pedagogia attiva e l’apprendimento esperienziale svolto principalmente negli spazi naturali come risposta ai frequenti indicatori di disagio e di malessere prodotti dalla "società del benessere".  

Il mondo naturale ha un grande valore formativo per una molteplicità di fattori. In primo luogo è più complesso di qualsiasi ambiente costruito dall’uomo, inoltre evolve nel tempo: giorno dopo giorno, di stagione in stagione, negli anni.

Le esperienze fatte in natura non incidono mai solo sulla sfera cognitiva, ma coinvolgono tutto l’individuo nella sua interezza: fisica, affettiva e relazionale.  Inoltre la natura può essere il laboratorio per eccellenza dove, grazie a un’adeguata metodologia, si possono mettere in pratica modalità educative trasformative e non solo trasmissive, favorendo la creazione di una mentalità capace di pensare per relazioni e affrontare i problemi in una visione sistemica. 

Ma quali sono le potenzialità di una didattica all’aperto? Come possono l’ambiente naturale e  il territorio diventare setting di apprendimento per sviluppare competenze culturali, civiche e sociali?

I due interventi formativi proposti da Iprase che riconoscono un totale di 4 ore di formazione, intendono avvicinare i docenti ad un approccio didattico green che favorisca lo sviluppo di attenzioni metodologiche e relazionali volte a progettare e realizzare unità di lavoro nella natura.


PROGRAMMA

  • WEBINAR: 13 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 18.30 
    Maria Antonietta Quadrelli - L'Outdoor education come strumento didattico

  • WEBINAR: 21 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 18.30
    Cristina Bertazzoni - L'Outdoor education come metodo didattico

RELATORI

Maria Antonietta Quadrelli: è responsabile nazionale dell’ufficio Educazione e Formazione del WWF.  Si occupa di educazione per l’ambiente e la sostenibilità (EAS) dal 1984.  Ha partecipato e contribuito all’evolversi dell’EAS a livello nazionale e all’interno del WWF. Svolge un ruolo di indirizzo delle attività educative realizzate a livello territoriale dalla rete di Oasi del WWF, dai 27 Centri di Educazione Ambientale del WWF, da professionisti e volontari che seguono la Carta di Qualità delle attività educative dell’Associazione. Cura inoltre le relazioni istituzionali dell’Associazione con i vari ministeri deputati a indicare i programmi e le linee metodologiche nel campo ambientale.

Cristina Bertazzoni: è consulente e formatrice in ambito scolastico, educativo e psicosociale, professoressa a contratto di Pedagogia presso l’Università di Brescia e di Progettazione e Valutazione pedagogica presso l’Università di Verona. Da più di quindici anni svolge di formazione e aggiornamento di operatori, educatori e animatori di fattorie didattiche su tematiche didattiche e educative. Attualmente collabora in qualità di consulente pedagogica e progettuale con il Progetto Mantua Farm School. E' autrice di numerosi articoli e pubblicazioni su temi educativi e didattici.


PER PARTECIPARE AL CORSO

Adesione: dopo aver cliccato sul tasto ADERISCI, inserire le credenziali di accesso alla propria area riservata sul sito Iprase. Verrà riproposta la pagina del corso nella quale si dovrà dare conferma dei dati inseriti.

Iscrizione: l’iscrizione sarà confermata con una mail dopo che il referente avrà controllato la corrispondenza fra i requisiti di accesso e i dati professionali degli utenti.

Fruizione del corso: solamente dopo aver ricevuto la mail di conferma iscrizione, il partecipante può accedere alla piattaforma di apprendimento a distanza e-learning di Iprase, al link https://iprase.elearning-center.it/, per ulteriori informazioni fare riferimento al tutorial cliccando qui

Attestato di frequenza: sarà disponibile nell'area riservata Iprase del partecipante, nei giorni successivi alla conclusione del corso.


Piano di formazione straordinaria per il personale scolastico ASSE 2. LA Scuola fuori e dentro le mura.


SI RAMMENTA CHE EVENTUALI INTERVENTI O DOMANDE REALIZZATI DAI PARTECIPANTI NEL CORSO DELLE SESSIONI ON LINE SINCRONE POTRANNO ESSERE REGISTRATI E MESSI A DISPOSIZIONE DI ULTERIORI FRUITORI DELL'INIZIATIVA PROPOSTA IN MODALITA' ASINCRONA.

L'ATTIVAZIONE DELLA VIDEOCAMERA E DEL MICROFONO DA PARTE DEL PARTECIPANTE DURANTE TALI SESSIONI, COSTITUISCE TACITO CONSENSO ALL'UTILIZZO

CALENDARIO LEZIONI

Modulo obbligatorio

Webinar su piattaforma e-learning Iprase
  • L'Outdoor Education come strumento didattico
    13 ottobre 2020
    dalle 16.30 alle 18.30 presso (Webinar)
  • L'Outdoor Education come strumento didattico
    13 ottobre 2020
    dalle 16.30 alle 18.30 presso (Webinar)
  • L'Outdoor education come metodo didattico
    21 ottobre 2020
    dalle 16.30 alle 18.30 presso (Webinar)
Anita Erspamer, Roberto Strangis
Maria Antonietta Quadrelli - Cristina Bertazzoni
Roberto Strangis roberto.strangis@iprase.tn.it. Anita Erspamer anita.erspamer@iprase.tn.it . Per problemi tecnici: nicoletta.perini@iprase.tn.it 0461.494361 - ilaria.azzolini@iprase.tn.it 0461.494374
Termine adesioni: 11 ottobre 2020
Per iscriverti devi essere un utente registrato. Verifica sempre che i tuoi dati siano aggiornati
L'Outdoor Education come strumento e metodo didattico
Termine adesioni: 11 ottobre 2020
Per iscriverti devi essere un utente registrato. Verifica sempre che i tuoi dati siano aggiornati