Indietro

Le buone pratiche inclusive della scuola elementare trentina

Le buone pratiche inclusive della scuola elementare trentina

ISBN/ISSN: 88-86602-89-8
Immagine
Lidio Miato
marzo 2004

Categoria: Volumi

Area tematica: Scuola inclusiva

Parole chiave: scuola primaria inclusione metacognizione

Dai due filoni più significativi della ricerca educativa degli ultimi anni, la metacognizione e l’apprendimento cooperativo, è maturata la “didattica cooperativa metacognitiva”, un metodo innovativo ed efficace, che considera la persona alunno nella sua globalità e ne promuove il pieno sviluppo cognitivo, relazionale ed emozionale. Nella prima parte di questo volume l’autore espone i fondamenti teorici della didattica cooperativa metacognitiva, con una particolare attenzione all’integrazione degli alunni disabili o in difficoltà. Alla base di questo nuovo approccio – fondato su dinamiche di sostegno e aiuto reciproco – vi è la convinzione che per essere realmente inclusiva la didattica debba riconoscere e rispondere al bisogno di tutti gli alunni di sentirsi “normali” (trattati allo stesso modo) e nel contempo “speciali” (accettati e valorizzati nelle loro diversità). La gestione democratica della classe, la cooperazione, l’interdipendenza dei ruoli e l’uguaglianza delle opportunità di successo formativo per tutti, sono gli elementi su cui si basa il metodo cooperativo metacognitivo. Nella seconda parte del volume vengono presentate sette esperienze didattiche svolte in altrettante scuole elementari del Trentino, che hanno applicato con successo questa nuova metodologia. I principi teorici sono quindi sperimentati in situazioni diverse, dall’insegnamento della matematica alla lingua italiana, dalla storia alle scienze, all’educazione motoria. In Appendice sono contenuti due strumenti operativi: un esempio di contratto formativo realizzato tra gli insegnanti, gli alunni e i genitori di una classe quinta elementare e un modello di questionario, elaborato presso l’Università di Padova, che può contribuire a una migliore conoscenza dei bisogni formativi degli alunni.
creativecommons Questo documento è pubblicato e rilasciato sotto licenza CC BY-NC-SA 3.0 IT