Ricerca e Valutazione Ricerca e Valutazione

Indietro

Indagine OCSE PISA 2018

Indagine OCSE PISA 2018

marzo 2018 -  
dicembre 2019

Referente Iprase: Chiara Tamanini
chiara.tamanini@iprase.tn.it
0461- 494380

Collaborazioni: INVALSI

Nella primavera del 2018, dal 20 marzo al 30 aprile è stata realizzata la settima edizione dell’indagine OECD-PISA. Le prove PISA riguardano tradizionalmente tre ambiti di competenze: lettura, matematica e scienze, ma ogni ciclo approfondisce in particolare uno di essi.
Nel 2018 la Literacy in Lettura, per la terza volta dal 2000, è l’ambito principale di rilevazione e per l’occasione il framework di reading literacy è stato aggiornato e la sua conoscenza è molto utile anche per la didattica dell’Italiano.
In PISA 2018 la literacy in lettura è definita come il “comprendere, usare, valutare e riflettere su e impegnarsi con testi scritti, al fine di perseguire i propri obiettivi, di sviluppare le proprie conoscenze e il proprio potenziale e per partecipare attivamente nella società”.
La rilevazione PISA, somministrata come la precedente tramite computer, ha l’obiettivo generale di verificare in che misura i quindicenni scolarizzati abbiano acquisito alcune competenze giudicate essenziali per svolgere un ruolo attivo e consapevole nella società.
Non si focalizza perciò sulla padronanza di contenuti curricolari, ma sulla misura con cui gli studenti sono in grado di utilizzare competenze acquisite durante gli anni di scuola per affrontare e risolvere problemi e compiti che si incontrano nella vita quotidiana e per continuare ad apprendere in futuro. Oltre che a quesiti di Lettura, gli studenti rispondono a quesiti di Matematica, di Scienze e di Financial Literacy.

Altri strumenti di rilevazione di PISA 2018 sono un questionario studente, un questionario genitori in formato cartaceo e un questionario scuola, compilato online a cura del Dirigente Scolastico.

Il campione italiano per lo Studio Principale PISA 2018 coinvolge circa 700 scuole su tutto il territorio nazionale. Alcuni territori, come Trento e Bolzano, hanno un sovra-campionamento e alla rilevazione partecipano anche i percorsi di Istruzione e Formazione professionale.

I dati raccolti dall’indagine PISA sono rappresentativi degli studenti quindicenni, nati nel 2002, a prescindere dalla classe frequentata e dagli studenti che frequentano la classe modale dei quindicenni, cioè la classe seconda della scuola secondaria di secondo grado, indipendentemente dal loro anno di nascita.

Alcuni Paesi, ma non l’Italia, hanno aderito alla somministrazione della nuova prova sulle Global Competences.

I risultati della rilevazione PISA 2018 saranno resi noti a fine 2019.

 

Registrazione della relazione di Laura Palmerio sul ruolo dell’indagine OCSE PISA 2018 nella valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione

Il ruolo dell’indagine OCSE PISA 2018 nella valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione: slide di Laura Palmerio, INVALSI, Responsabile Indagini Internazionali

 

Riferimenti utili:

 

creativecommons Questo documento è pubblicato e rilasciato sotto licenza CC BY-NC-SA 3.0 IT
Immagine