Comunicati Comunicati

Indietro

Docenti neo immessi in ruolo: al via l’anno di formazione

Docenti neo immessi in ruolo: al via l’anno di formazione

03 ottobre 2019
Immagine

Venerdì 4 e sabato 5 ottobre 2019 si aprirà a Rovereto l’anno di formazione per i docenti neoassunti e per i docenti con passaggio di ruolo relativo all’anno scolastico 2019/20. Si tratta di circa 500 docenti, suddivisi nei tre ordini di scuola (primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado): di questi 50 sono insegnanti di religione cattolica e 40 di lingua inglese e tedesca.

Il percorso di formazione, di complessive 50 ore, si articolerà in tre diverse fasi, al fine di contemplare tutte le tre dimensioni che contraddistinguono la formazione in ingresso: il piano individuale/personale della funzione docente (autoformazione 15 ore), quello dell’Istituzione scolastica in cui opera (formazione all’interno dell’istituto 20 ore) e infine quello dell’intero sistema educativo di istruzione e formazione provinciale, curato da Iprase (15 ore).
Relativamente a quest’ultima fase, il primo incontro, che vede i docenti suddivisi per ordine di scuola - la scuola secondaria di secondo grado il venerdì pomeriggio, la scuola secondaria di primo grado la mattina del sabato e la scuola primaria il sabato pomeriggio -, si aprirà con un intervento della prof.ssa Annamaria Ajello, ordinaria di psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione all’Università Sapienza di Roma, nonché presidente di Invalsi. La professoressa Ajello tratterà tre temi che accomunano tutti i docenti di ogni ordine e grado: i criteri di conduzione della classe, i meccanismi di funzionamento della comunità docente come gruppo professionale e i criteri di verifica e valutazione.
L’apertura della mattinata di sabato 5 ottobre, dedicata ai docenti di scuola secondaria di primo grado, vedrà anche la partecipazione dell’assessore provinciale all’istruzione, università e cultura Mirko Bisesti che porterà il suo saluto a tutti i docenti neoimmessi in ruolo.
Il secondo incontro, previsto per mercoledì 20 novembre, si focalizzerà su altri due temi di fondamentale importanza in ambito educativo: l’Obiettivo 4-Istruzione di qualità dell’Agenda ONU 2030 e la promozione di pratiche per favorire una scuola equa e inclusiva per tutti e per ciascuno. Ne parleranno rispettivamente il prof. Stefano Molina della Fondazione Giovanni Agnelli di Torino e il prof. Dario Ianes dell’Università di Bolzano. I docenti potranno seguire l’incontro in collegamento streaming dalle sei sedi scolastiche individuate sul territorio provinciale che hanno fornito la propria disponibilità. 

Il percorso di formazione si svilupperà poi in incontri laboratoriali differenziati a seconda di grado e ordine di scuola, per terminare nel mese di aprile 2020.

Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento

creativecommons Questo documento è pubblicato e rilasciato sotto licenza CC BY-NC-SA 3.0 IT