Ennio Draghicchio

Ennio Draghicchio

Nelle scorse settimane è venuto a mancare il prof. Ennio Draghicchio, direttore di IPRASE dal 1992 (anno della fondazione) fino al 2002.

A riconoscenza e memoria del prezioso contributo fornito con intelligenza e generosità dall’ex Direttore, l’Istituto ha deciso di realizzare una raccolta di saggi di esperti che negli anni hanno collaborato con il prof. Draghicchio.

A Lucio Guasti è stata affidata la cura della pubblicazione che sarà presentata nel corso di un seminario previsto per l’autunno del 2016.

Riportiamo di seguito un breve passaggio tratto dal suo ultimo lavoro “Scuole di vita”, 2013.

“L’amicizia, il gioco, il rispetto verso gli altri, il bisogno di essere rispettato, la voglia di imparare cose nuove, l’invenzione continua emergono con chiarezza come elementi importanti della mia formazione e dei conseguenti comportamenti.

Soprattutto l’impegno a superare le avversità, le perdite, il dolore, è servito a stimolare le mie convinzioni sull’importanza del lavoro, del riconoscimento degli altri, della necessità dell’aiuto reciproco.

Sono stato fortunato. Sono vissuto in una famiglia e in un ambiente, quello istriano, dove tutti i comportamenti descritti ne tessevano l’atmosfera di vita. Hanno certamente contribuito a stimolare continuamente la mia formazione.”

Ennio Draghicchio, Scuole di vita, 2013, pag.205