La storia attraversa i confini

Esperienze e prospettive didattiche

“Esiste una specificità dell’insegnamento della storia nelle aree di confine? In cosa consiste, in che modo si manifesta, quali problemi pone e quali risultati produce?”Intorno a questi interrogativi, al centro di un progetto di sperimentazione didattica che ha coinvolto studenti e docenti del Tirolo storico (Trentino, S?dtirol, Land Tirol), ruotano i contributi raccolti nel presente volume.

Il tema dei confini, cruciale nel dibattito storiografico contemporaneo, rivela la sua fecondità euristica anche nel caso dell’insegnamento della storia. Nelle aree di confine fare storia significa inevitabilmente porsi il problema dell’”altro”, della complessa stratificazione di storie e memorie che in queste aree si registra. Attraverso la sperimentazione di pratiche laboratoriali, si possono cogliere le molteplici dimensioni e scale della storia e la pluralità dei punti di vista. In tal modo, l’insegnamento della storia, specie nel momento in cui la crisi economica e politica ripropone divisioni e conflitti laceranti, può favorire il dialogo ed educare ai valori della convivenza.

Autore: Luigi Blanco, Chiara Tamanini (a curadi)
Data: 2015
ISBN/ISSN: 978-88-430-7138-8
Parole chiave: storia, confini, attraversa
Formato: Cartaceo
creativecommonsQuesto documento è pubblicato e rilasciato sotto licenza CC BY-NC-SA 3.0 IT