• SENSI E PERCEZIONE NEL REGNO ANIMALE – I venerdì della zoologia-biologia 2018

    Primo appuntamento venerdì 4 maggio. Le conferenze sono riconosciute ai fini dell'aggiornamento per gli insegnanti e del credito formativo per studenti della scuola secondaria di II grado.
  • Premiazioni a chiusura del Progetto didattico “D’Annunzio aviatore: il volo metafora dell’elevazione spirituale nella figura dell’eroe” anno scolastico 2017-2018

    A chiusura del Progetto didattico, elaborato in collaborazione con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e rivolto alle Istituzioni scolastiche del primo e secondo ciclo della Provincia autonoma di Trento, il 7 e 8 maggio 2018, presso l'Auditorium del Vittoriale, si terranno le premiazioni degli studenti del Liceo musicale e coreutico Bonporti Trento, dell'Istituto Comprensivo Rovereto est - plesso di Terragnolo e dell'Istituto Comprensivo Alta Vallagarina. All'incontro sarà presente la Referente Marcella Cellurale e il Direttore di IPRASE Luciano Covi o suo delegato. Il Progetto si è proposto l'obiettivo di sensibilizzare i giovani verso l'approfondimento della figura di Gabriele d'Annunzio eroe e di come le sue imprese sono state descritte e interpretate dalla stampa dell’epoca alla luce del contesto culturale italiano ed europeo.
  • Digital Humanities

    New seminars on Digital Humanities In the next months we will host several invited seminars (in Italian) on topics related to Digital Humanities. This initiative has been organized in collaboration with the Italo-Germanic Historical Institute (ISIG) at FBK. N.B. Il seminario del 10 maggio 2018 è rimandato a data da destinarsi poiché la sede di FBK resterà chiusa per lo svolgimento dell'adunata degli Alpini.
  • Animali parlanti II – Letteratura, teatro, disegni

    Convegno internazionale, 17-18 aprile 2018 a Palazzo Paolo Prodi, Via T. Gar, 14 - Trento. La partecipazione è valida ai fini dell’aggiornamento degli insegnanti della Provincia di Trento.
  • EDUCA: IL PROGRAMMA COMPLETO

    Dal 13 al 15 aprile a Rovereto, ci sarà la 9^ edizione del festival dell’educazione dedicata al tema ALGORITMI EDUCATIVI, che proporrà appuntamenti dedicati a bambini, giovani, genitori, insegnanti ed educatori e per tutti coloro che hanno passione per il futuro. EDUCA dà spazio a tutti i linguaggi, anche quelli artistici, culturali e al gioco per riconquistare l’educazione anche come esperienza gioiosa, appassionante e divertente. Il programma sarà elaborato dal Comitato promotore con il supporto scientifico di Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Franco Demarchi e IPRASE e il coordinamento organizzativo di Con.Solida.
  • EDUCA: IL PROGRAMMA PER LE SCUOLE

    Bambini, ragazzi e giovani dai 3 ai 20 anni saranno protagonisti il 13 aprile a Rovereto della prima giornata del festival dell’educazione. Già ora le classi possono scegliere tra spettacoli, laboratori, giochi e incontri. Per facilitare la partecipazione delle classi che provengono da tutta la provincia e non solo, gli organizzatori di EDUCA hanno anticipato, infatti, anche quest’anno la pubblicazione del programma dedicato agli studenti.
  • Settimana del cervello

    "Settimana del cervello" - Eventi culturali e di cittadinanza attiva promossi da Hafricah.net in occasione della Brain Awareness Week (BAW), campagna globale per sensibilizzare l'opinione pubblica sui progressi e i benefici della ricerca sul cervello.
  • ll paesaggio – dialogo tra uomo e natura

    MUSE - Museo delle Scienze di Trento in collaborazione con Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto e step, Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio della Provincia Autonoma di Trento. 6 – 14 – 20 – 27 aprile 2018 MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Concorso per le scuole “L’educazione mi sta a cuore”

    Dedicato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di tutto il territorio nazionale, ha l’obiettivo di dare voce a bambini e ragazzi per costruire con loro il futuro.
  • EUROPEANA PER LA SCUOLA: insegnare con i materiali del patrimonio culturale europeo

    La piattaforma di EUROPEANA permette di accedere all’archivio di oltre 50 milioni di oggetti digitali e di differente natura: testi, immagini, audio, video che coprono vari territori culturali dall’arte alle scienze, dalla storia naturale alla moda.