AZIONI A SUPPORTO DEL PIANO “TRENTINO TRILINGUE”
Sviluppo delle risorse professionali e predisposizione di strumenti di apprendimento e valutazione.
Codice 2015_3_1034_IP.01

L’ ipotesi progettuale a seguito presentata si pone a supporto del Piano “Trentino Trilingue”, ritenuto priorità strategica dell’attuale XV Legislatura. Essa ne recepisce non solo gli orientamenti più significativi, ma anche i dettami normativi più cogenti, trasformandoli in finalità progettuali da perseguire.
Le azioni previste nel corso dell’arco temporale di riferimento del progetto (2015-2018) sono quattro e riguardano nello specifico:

  1. la formazione linguistico- metodologica di docenti, formatori e altre figure disupporto con riferimento alla metodologia CLIL – Content and Language Integrated Learning;
  2. la formazione linguistico-metodologica di docenti, formatori e altre figure disupporto con riferimento sull’insegnamento delle lingue inglese e tedesco;
  3. la predisposizione di strumenti (anche di carattere digitale) a supporto dell’aggiornamento e della diffusione di metodologie didattiche e approcci funzionali a motivare e coinvolgere soggetti adulti;
  4. la messa a punto di interventi e strumenti per valutare gli interventi formativi professionalizzanti e di aggiornamento rivolti a docenti, formatori e altre figure di supporto nell’ambito del progetto lingue;
  5. la sensibilizzazione e formazione di tutti gli insegnanti al plurilinguismo e alle competenze che stanno alla base del lavoro in una classe con diversità culturale e linguistica.

Proposta progettuale 

scarica in formato PDF

Questa iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma operativo FSE 2014 – 2020 della Provincia autonoma di Trento grazie al sostegno finanziario del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Trento.