Destinatari
AE – assistenti educatori

Descrizione
PRESENTAZIONE
Il corso intende approfondire alcuni aspetti della professionalità dell’assistente educatore nel suo rapporto con gli alunni, per favorire e migliorare le azioni destinate a sostenere processi di apprendimento mirati al contesto in cui operano.
Il modulo di 13 ore è da considerarsi un primo approccio all’apprendimento di strumenti professionalizzanti all’interno dell’attività educativa scolastica.
Tra questi strumenti il metodo osservativo è fondamentale per la progettazione educativa, perché permette di conoscere il soggetto, individuare modalità relazionali adeguate e di strutturare azioni mirate al fine del raggiungimento degli obiettivi educativi. Il training osservativo attraverso l’analisi di video, permette all’educatore di considerare aspetti soggettivi e oggettivi nell’analisi dei comportamenti e nell’attribuzione dei significati. I corsisti acquisiranno le competenze per osservare l’alunno in relazione con l’ambiente e per sistematizzare i dati raccolti attraverso il metodo descrittivo.
Il profilo osservativo quindi deve intendersi come uno strumento di partenza per poter conoscere la persona e le relazioni con l’ambiente, il livello di sviluppo, le capacità e i limiti, in modo da progettare un intervento educativo e scegliere le strategie relazionali e operative più adeguate.
Il corso intende inoltre illustrare gli aspetti normativi del profilo dell’assistente educatore per favorirne lo sviluppo professionale in tutti i contesti scolastici in cui opera.
OBIETTIVI
Qualificare lo sviluppo professionale del profilo, per ottimizzare le competenze riguardanti gli aspetti metodologici dei processi di apprendimento degli studenti con sviluppo atipico e BES. Implementare le capacità osservative dell’A.E. al fine di analizzare comportamenti e azioni per strutturare un intervento educativo centrato sulla persona e costruire processi di inclusione. Acquisire competenze relative agli aspetti procedurali connessi all’azione educativa di concerto con gli altri operatori del Consiglio di classe e migliorare le modalità d’interazione tra colleghi appartenenti a profili professionali diversi.

CONTENUTI
· Parte teorica: il metodo osservativo origine e sviluppo, approcci e tecniche. La raccolta delle informazioni attraverso l’osservazione diretta e indiretta
· Il metodo descrittivo
· Training osservativo con analisi video
Il Profilo osservativo (sistematizzazione dei dati) per la costruzione

 

Data termine adesioni
08/10/2015

Sede
Trento, Dipartimento della Conoscenza – via Gilli 3

Calendario

21/10/2015 (8.30-12.30/13.30-16.30)
28/10/2015 (13.30-16.30)
25/11/2015 (13.30-16.30)

Enti organizzatori
IPRASE

Referente
prof.ssa Marcella Cellurale - tel. 0461 494389 formazioneata@iprase.tn.it

Informazioni
Segreteria 0461 494376
formazioneata@iprase.tn.it