logo-convegno-endrici

Destinatari

L'Evento è aperto a tutti gli interessati

Descrizione

Il Convegno è aperto a tutti gli insegnanti dei vari gradi scolastici; ripercorre la figura e l’opera di Celestino Endrici, arcivescovo di Trento di cui ricorre quest'anno il 150° anno dalla nascita, che si trovò a guidare la Chiesa di Trento nella prima guerra mondiale fino allo scoppio della seconda guerra.
All’interno del Convegno si aprirà, con una visita guidata per i convegnisti, una mostra al Vigilianum dedicata al vescovo Endrici.

Ancora oggi Celestino Endrici viene ricordato come uno dei grandi personaggi della Chiesa di Trento, per avere reso alla cristianità un servizio fondamentale durante i suoi 36 anni di episcopato. E´ ormai ufficialmente riconosciuto che se la Chiesa di Trento ha superato con spirito di sopportazione ed al contempo con energia gli ostacoli e le amarezze incontrate dall’inizio del secolo alla seconda guerra mondiale, ciò si deve in buona parte anche all'opera intelligente e tenace di questa carismatica figura.

I vari interventi metteranno in luce l’aspetto pastorale di Endrici, attraverso documenti e testimonianze culturali che evidenziano come il suo spirito per la libertà della Chiesa abbia interpretato i tempi della prima guerra mondiale, del passaggio del Trentino all’Italia, il periodo del fascismo e della incubazione del secondo conflitto mondiale.

Aderisci al corso

 

 

Data inizio corso
28/10/2016

Data termine corso
28/10/2016

Data termine adesioni
26/10/2016

Sede
Polo culturale Vigilianum - Trento

Enti organizzatori

IPRASE, Ufficio Diocesano Educazione e Scuola, FBK CSSR

Referente
Paola Giori paola.giori@iprase.tn.it

Informazioni

Ruggero Morandi, ruggero.morandi@provincia.tn.it tel. 0461 491431
Roberto Giuliani, r.giuliani@diocesitn.it tel. 0461 360210

Allegati
Locandina programma

 

AZIONI A SUPPORTO DEL PIANO “TRENTINO TRILINGUE” Potenziamento delle aree disciplinari di base per studenti del primo e secondo ciclo di istruzione, codice progetto 2015_3_1022_IP.01. Questa iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma operativo FSE 2014 – 2020 della Provincia autonoma di Trento grazie al sostegno finanziario del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Trento.