epict

Destinatari

20 Insegnanti della Provincia di Trento, di ogni ordine e grado scolastico e di qualsiasi disciplina, GIA’ IN POSSESSO DELLA CERTIFICAZIONE EPICT LIM BRONZE o EPICT CUSTOM 6 MODULI.
In caso di superamento del numero massimo di partecipanti previsto, l’ammissione avverrà secondo il criterio di data e ora di adesione al sistema telematico.

Periodo di svolgimento

Febbraio 2017 - Giugno 2017

Descrizione

IPRASE in collaborazione con DIBRIS propone la certificazione EPICT SILVER (3 moduli) a completamento della certificazione EPICT Bronze 100 o EPICT Custom 6 moduli per gli insegnanti che ne sono già in possesso.
La certificazione EPICT SILVER copre tutte le aree di competenza della Certificazione EPICT e prevede 9 Moduli: 4 obbligatori, 4 opzionali e il Modulo pedagogico.

Di seguito si elencano tutti i Moduli della Certificazione EPICT. Fra questi:
· Già svolti dai corsisti: 6 moduli (segnati in verde)  con la Certificazione EPICT Bronze 100 e EPICT Custom 6 moduli
· Da svolgere: 3 moduli: in rosso i 2 obbligatori e in grigio gli opzionali fra cui sceglierne 1 (uno), per il completamento della certificazione EPICT SILVER.

MODULI OBBLIGATORI
Mod. A. Imparare con Internet (Navigare in rete)
Mod. B Scrivere e leggere digitale: editor di testi e e-reader
Mod. C Apprendere comunicando in rete: gli strumenti della CMC (Comunicazione e collaborazione in Internet)
Mod H Valutare le competenze: strumenti di valutazione

MODULI OPZIONALI
· mod. 10 Superare le difficoltà: tecnologie digitali e studenti BES
· mod. 14 Interagire nella classe digitale con la LIM (Progettare e gestire le lezioni con la LIM)
· mod. 16 Apprendere in mobilità: Tablet (Mobile learning: il tablet per studiare in mobilità)
· mod. 6 Sperimentare: ambienti di simulazione
· mod 2 Analizzare la realtà: dati e grafici
· mod. 1 Comunicare con le immagini: grafica digitale
· mod 3 Comunicare ed esprimersi: presentazioni digitali
· mod. 4 Pubblicare e comunicare: gli ambienti del web
· mod 7 Scrivere multimediale: ebook e taccuini online (Impaginazione: pieghevoli, giornalini, e-book)
· mod. 12 Sviluppare il pensiero computazionale e la creatività: coding, giochi e robotica educativa
· mod 13 Favorire l’espressione personale: video, audio e animazioni
· mod 15 eSafety: fare didattica in sicurezza
· mod 9 Progettare l’innovazione scolastica: strumenti per l’animatore digitale

· Modulo Pedagogico

I corsisti lavoreranno in gruppo per lo svolgimento dei tre moduli (2 obbligatori e uno a scelta) e elaboreranno un lesson plan individuale per l’incontro di certificazione.
Per accedere al conseguimento della certificazione EPICT Silver è necessario essere in possesso della certificazione ECDL Base (4 moduli).

Calendario Lezioni:
Giovedì 2 febbraio
dalle 16.00 alle 19.00
Incontro introduttivo in presenza
sede IPRASE – Rovereto

Da febbraio 2017 a maggio 2017
lavoro a distanza (FAD)

Giovedì 8 giugno 2017
dalle 15.00 alle 17.00
Incontro finale di certificazione
sede IPRASE – Rovereto

Facilitatore:
Giorgia Sanna

Esiti formativi attesi

1. Padroneggiare gli elementi critici per la gestione in classe delle attività didattiche con le tecnologie digitali
2. Trattare e presentare le informazioni frutto del lavoro di analisi e apprendimento per una fruizione a stampa e a schermo, utilizzando gli strumenti di scrittura digitale nelle attività didattiche
3. Utilizzare e guidare gli studenti a utilizzare gli strumenti di comunicazione mediata da computer per l'interazione didattica e sociale

Crediti IPRASE previsti

3
Aderisci al corso

 

 

Data inizio corso
02/02/2017

Data termine corso
08/06/2017

Data termine adesioni
29/01/2017

Sede
Iprase - Via Tartarotti, 15 - Rovereto

Enti organizzatori

IPRASE e DIBRIS (Università di Genova)

Referente
Cristiana Bianchi cristiana.bianchi@iprase.tn.it

Informazioni

Cristiana Bianchi
cristiana.bianchi@iprase.tn.it
0461 494362

 

AZIONI A SUPPORTO DEL PIANO “TRENTINO TRILINGUE” Potenziamento delle aree disciplinari di base per studenti del primo e secondo ciclo di istruzione, codice progetto 2015_3_1022_IP.01. Questa iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma operativo FSE 2014 – 2020 della Provincia autonoma di Trento grazie al sostegno finanziario del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Trento.